Come si svolge la Visita

1 2 3 4 5 6

1

Nelle 2 ore precedenti la visita 

E’ necessario che il Paziente non assuma alimenti né stimolanti del Sistema Nervoso che potrebbero alterare i risultati dei test diagnostici che vengono effettuati nel corso della visita.

2

Subito prima della visita 

Durante questa fase preliminare, il Paziente viene invitato a compilare la sua cartella clinica che rappresenta la base necessaria per effettuare un’ anamnesi approfondita del paziente: questa si realizza attraverso un accurato ed attento colloquio conoscitivo che riguarderà la situazione clinica del Paziente e della sua famiglia di origine.
Questo e’ un momento di fondamentale importanza per capire quali possano essere le vere problematiche del Paziente ed il motivo della visita e per poter iniziare nel modo migliore il rapporto tra Paziente e Medico,basato su fiducia,empatia ed ascolto reciproco.

3

Visita

In questa fase viene effettuata anzitutto un’indagine su eventuali disturbi e condizioni fisiopatologiche, sulle abitudini alimentari,sullo stile di vita, sulle diverse attività svolte quotidianamente,quindi una valutazione degli esami di laboratorio e degli eventuali altri accertamenti che il paziente abbia portato in visione.
Vengono inoltre eseguite rilevazioni specifiche in relazione al tipo di visita richiesto dal Paziente:

  1. VISITA ENDOCRINOLOGICA,VISITA PER PROBLEMI LEGATI AL SOVRAPPESO O ALL’OBESITA’,VISITA DI MEDICINA INTERNA, VISITA DI MEDICINA ESTETICA : a) visita medica internistica, b) rilevazione delle misure antropometriche, c) valutazione della composizione corporea attraverso la bioimpedenziometria, d) valutazione della reattività della matrice extracellulare, e) analisi dell’attività del sistema nervoso autonomo e della variabilità della frequenza cardiaca f) test psicometrici per valutare lo stato di stress del Paziente
  2. VISITA COMPLETA DI MEDICINA INTERNA E VISITA ANTI-AGING (solo nella sede di Roma) : Tutti gli interventi diagnostici relativi alle visite precedenti ed in più : g) la Tomografia Elettrolitica Extracellulare,per valutare le regioni del corpo umano con processi infiammatori acuti e cronici ed i processi cronico-degenerativi, h) il Test Epigenetico,che serve ad identificare quali sono gli aspetti del nostro stile di vita che possono incidere sul benessere generale dell’organismo, alterandolo, i) l’Analisi dello stress ossidativo e della barriera antiossidante, esami su sangue capillare che rientrano nella valutazione globale dello stato di salute,di benessere e di valutazione dello stato di invecchiamento del Paziente.

4

Determinazione dello stato clinico del Paziente 

L’acquisizione dei dati clinici, dello stato psico-fisico del paziente e l’esito degli esami sopra illustrati consentono in questa fase di comprendere qual’è lo stato di salute e di benessere del paziente al momento della visita.

In questo modo il Medico potrà rilevare con grande precisione le aree di maggior problematicità e criticità, che riceveranno immediata attenzione terapeutica e nel contempo il Paziente potrà avere una visione completa del suo stato di salute e dei rischi possibili relativi alla sua situazione attuale,

Periodicamente,in genere ogni 2-3 mesi,vengono fatte nuove valutazioni per documentare in modo oggettivo i miglioramenti ottenuti e l’entità degli stessi.

5

Prescrizione 

Una volta stabilito l’iter terapeutico, la fase di prescrizione verte su:

  • Terapia farmacologica: consiste sempre in una integrazione tra medicina convenzionale accademica (se necessaria) e omotossicologia, fitoterapia, medicina low dose, integratori e nutraceutici secondo le indicazioni cliniche.Nel nostro studio si prescrive sempre una Medicina integrata, preferendo l’utilizzazione di farmaci ed integratori naturali con l’intento di stimolare l’organismo a ripristinare i normali meccanismi fisiologici.
  • Alimentazione: Ad ogni paziente vengono indicate nel corso della visita adeguate indicazioni alimentari,spiegando quale sia l’alimentazione più corretta per i suoi problemi specifici, sempre tenendo conto che la maggior parte dell’attività del sistema immunitario si svolge a livello dell’intestino e che quindi è fondamentale per mantenere e/o ripristinare lo stato di salute avere un’apparato gastro-intestinale che funzioni in modo corretto.
  • Attività fisica:viene concordata una strategia da seguire per ogni Paziente, che tenga conto di età, capacità,volontà e possibilità.
  • Strategie e semplici tecniche di gestione dello stress : vengono proposte semplici tecniche di gestione dello stress per modificare i comportamenti e gli stati emozionali che portano a malattia,eseguire una sorta di reset emotivo e reimpostare la lettura personale degli eventi affinchè diventi positiva e produttiva.
  • Analisi del Sangue ed Altri Accertamenti Diagnostici : in relazione alla situazione clinica del Paziente ed alle prescrizioni terapeutiche,vengono indicati gli esami da ripetere prima della prossima visita e da portare in visione.

6

Visite di  Controllo

Dopo la prima visita seguiranno delle Visite di Controllo indispensabili per seguire adeguatamente il paziente nel suo percorso di salute, e la cui frequenza verrà definita a seconda dei casi e delle necessità; in genere vengono effettuate dopo 2-3 mesi.
In genere,è sufficiente qualche mese per migliorare in modo evidente sia lo stato di salute che la qualità di vita del Paziente,rallentando contemporaneamente anche l’invecchiamento psico-fisico.